In evidenza

Sappiamo tutti quanto sia difficile dire di no al cibo spazzatura. Cibi fritti, patatine...
I trigliceridi si trovano tipicamente in forma di olio, burro ed altri alimenti ad alto...

Il gruppo sanguigno A si sarebbe sviluppato più tardi del gruppo 0, nel neolitico, con l'avvento dell'agricoltura e dell'allevamento. D'adamo definisce infatti il tipo A come l'agricoltore e lo presenta come il primo vegetariano, con un sistema digerente sensibile e un sistema immunitario tollerante. Sostiene che necessiti di un'alimentazione di tipo contadino per sentirsi pieno di energie e restare in forma.

Viene proposta una dieta con certe somiglianze rispetto alla dieta mediterranea, come afferma lo stesso autore, ma molto spinta verso una dieta vegetariana
D'adamo sostiene poi che da queste persone non siano tollerati i legumi, ma in particolare dice di evitare latticini e cereali.
La dieta per il tipo A presenta sostanzialmente molte raccomandazioni diametralmente opposte a quelle valide per il gruppo 0.

Nel libro L'alimentazione su misura di D'Adamo (Eat Right 4 Your Type) poi sono riportate delle liste molto più specifiche di alimenti da evitare, "alimenti benefici" e "indifferenti" e sono anche riportate alcune ricette da cui partire per cambiare modo di mangiare.

E' importante ribadire che queste indicazioni, come scritto anche nel libro di D'adamo non costituiscono consigli e raccomandazioni mediche.
Inoltre Mettersiadieta.it è contrario a questo tipo di dieta e consiglia la lettura delle due pagine a riguardo:
Il consiglio di Mettersiadieta.it è quello di seguire una dieta equilibrata e varia associato ad uno stile di vita attivo, in accordo con le indicazioni dell'OMS e del Ministero della Salute.
Vedi:

Indice:


Pubblicato il 29 Gennaio 2011 - © Vietata qualsiasi copia non autorizzata
Ti piace questa pagina?