In evidenza

Prevenire l'insorgenza di un ictus? Le nuove linee guida della American Heart Associat...
Sappiamo tutti quanto sia difficile dire di no al cibo spazzatura. Cibi fritti, patatine,...

Un team internazionale di scienziati ha trovato 31 geni le cui varianti sono associate all'obesità.
DNA Questo potrebbe contribuire a spiegare perché alcune persone sono troppo in sovrappeso, ma anche i motivi della "forma del corpo": a forma di mela (grassi accumulati a livello dell'addome) e a forma di pera (materiale adiposo distribuito su fianchi e glutei).

L'esito della ricerca che è stata pubblicata su Nature Genetics ha coinvolto un team internazionale di oltre 400 scienziati di 280 istituti di ricerca differenti.
Il risultato è frutto di due studi separati: in uno studio sono stati analizzati i genomi di quasi 250 mila persone e sono state individuate 18 nuove nuovi regioni genomiche che influiscono sul BMI (indice di massa corporea), l'altro ha portato alla scoperta di altre 13 regioni, che contribuiscono a determinare il modo in cui il grasso corporeo è distribuito e quindi sono associati al rapporto vita/fianchi.
Alcune di queste variazioni geniche hanno mostrato un effetto notevolmente più forte nelle donne che negli uomini.

Si spera che i risultati aiutino ad avere un quadro più chiaro dei processi biologici e che questo possa portare in futuro a sviluppare nuovi modi per prevenire e trattare l'obesità.

Naturalmente, come già detto chiaramente nell'articolo Uno stile di vita attivo riduce la predisposizione genetica all'obesità, anche in questa ricerca è stato sottolineato che i fattori genetici rappresentano solo una frazione delle cause di sovrappeso o obesità; la parte da leoni la fanno cattiva alimentazione e mancanza di esercizio fisico.


Tipo di immagazzinamento di grasso e rischi per la salute ("a mela" e "a pera")

Altri studi precedenti hanno mostrato inoltre che il modo in cui è immagazzinato il grasso può influire sulla nostra salute.
Più grasso intorno alla vita (la forma a mela) è correlato ad un maggiore rischio di diabete di tipo 2 e malattie cardiache, mentre la forma a pera sembra offrire una certa protezione contro il diabete e la pressione alta (ipertensione).


Bibliografia:
Meta-analysis identifies 13 new loci associated with waist-hip ratio and reveals sexual dimorphism in the genetic basis of fat distribution. (Nature Genetics 2010)

Association analyses of 249,796 individuals reveal 18 new loci associated with body mass index. (Nature Genetics 2010)



Pubblicato il 13 Ottobre 2010 - © Vietata qualsiasi copia non autorizzata
Ti piace questa pagina?