In evidenza

Sappiamo tutti quanto sia difficile dire di no al cibo spazzatura. Cibi fritti, patatine...
I trigliceridi si trovano tipicamente in forma di olio, burro ed altri alimenti ad alto...

Fallimento dieta: cause?

Si possono distinguere, molto banalmente, 3 tipi di diete: quelle troppo rigide o troppo monotone, che sono praticamente impossibili da portare a termine (e che possono anche essere dannose per la salute), le cosiddette "diete alla moda", molto in voga soprattutto nei periodi precedenti alle vacanze e anch'esse spesso dannose per la salute e inefficaci nel medio e lungo periodo (e spesso le prime due categorie di diete appena viste corrispondono) e poi ci sono le diete equilibrate e che possono funzionare e sono quelle che sono generalmente fatte su misura da un professionista (dietologo o nutrizionista o altre figure professionali adeguate).

Non prendo in considerazione invece in questo articolo quelle che sono più che diete un piccolo miglioramento del regime alimentare associato ad uno stile di vita più attivo e che potrebbero essere sufficienti per molte persone di poco sovrappeso.
Imparare a mangiare meglio si può! ;-)


Il primo tipo di dieta va da sé che porterà ad un fallimento in quanto un regime alimentare troppo severo è impossibile da mantenere a lungo e una volta interrotto porta a riprendere il peso perso con gli interessi. E anche della seconda tipologia di diete dimagranti abbiamo visto quello che è solitamente il loro destino.

Cercheremo di individuare invece le cause di fallimento delle diete valide e che potrebbero funzionare.

Sostanzialmente nelle diete adeguate e preparate su misura il problema non consiste mai nel non riuscire a dimagrire mentre si è a dieta, ma il fallimento lo si rischia di avere una volta terminata quando non si riesce a mantenere il peso forma raggiunto a fatica perdendo i chili di grasso in eccesso.
Per questo motivo solitamente i dietologi prescrivono una dieta di mantenimento una volta terminata la dieta dimagrante.

La cosa fondamentale da fare per non far fallire la dieta proprio una volta raggiunto l'obiettivo è imparare a mangiare meglio, cambiare abitudini alimentari!

Quindi le cause principali sono:
  • Dieta troppo rigida, troppo monotona (le diete con quasi solo un alimento, dannosissime!), ecc..
  • Non si riesce a cambiare abitudini alimentari una volta dimagriti

Cambiare abitudini alimentari... imparare a mangiare meglio...

E' a questo infatti che principalmente servono le diete di mantenimento: ad insegnarci come dovremo mangiare...

E' infatti inimmaginabile continuare per tutta la vita a stare a dieta, anche se si tratta della dieta di mantenimento.
Sarebbe quantomeno stressante e non è certo quello a cui vogliamo andare incontro...


Gli altri visitatori hanno letto anche:

Pubblicato il 22 Agosto 2010 - © Vietata qualsiasi copia non autorizzata
Ti piace questa pagina?